Presentazione 2K fa il suo ritorno in WWE 2K19 con la storia di Daniel Bryan

Il ritorno di Daniel Bryan segue l'entusiasmante carriera di una delle Superstar WWE più amate dal pubblico, raccontata dal protagonista stesso tramite una serie di video che ripercorrono i suoi momenti più indimenticabili. Daniel Bryan parla dei suoi esordi nel mondo dell'intrattenimento sportivo, del ritiro inaspettato e del trionfale ritorno a WrestleMania 34. I giocatori potranno rivivere i match più importanti della sua carriera e completare obiettivi ispirati ai vari episodi di spicco per sbloccare nuovi contenuti di gioco.

Abbiamo fatto qualche domanda al team di progettazione di Visual Concepts a proposito dei numerosi contenuti di questa edizione di Presentazione 2K su Daniel Bryan.

Potreste ricordarci cos'è Presentazione 2K?

Presentazione 2K è una modalità per giocatore singolo incentrata sulla storia di un'era specifica della WWE o di una rivalità tra Superstar. È una modalità ricca di reperti video della storia della WWE che forniscono un contesto interessante in cui inserire i match a obiettivi che il giocatore dovrà completare. Ottenere gli obiettivi durante i match attiva la riproduzione di filmati che permettono al giocatore di godere appieno dei momenti storici che stanno rivivendo. Gli obiettivi permettono inoltre di sbloccare arene, Superstar e titoli esclusivi. In modalità Presentazione, i giocatori dovranno puntare a completare più obiettivi possibile per sbloccare tutti i contenuti, oltre ovviamente a godersi i momenti più belli della storia della WWE!

Come mai avete deciso di lavorare a un'altra edizione di Presentazione 2K?

Il primo fattore sono stati i giocatori. Abbiamo ricevuto numerose richieste di reintrodurre la modalità nel gioco. È stata però anche una decisione interna, perché Presentazione 2K permette di esplorare il gioco da un punto di vista completamente diverso, collegato con la storia stessa dello sport. Infine, è un ottimo modo per conoscere le imprese delle varie Superstar WWE e rivivere match che magari non si sono potuti seguire in diretta.

Cosa rende la storia di Daniel Bryan perfetta per Presentazione 2K?

È innegabile che Daniel Bryan sia una delle Superstar WWE più popolari degli ultimi anni e goda del sostegno pressoché unanime del WWE Universe. La sua è una storia nella quale è facile immedesimarsi: un lavoratore instancabile i cui sogni sono stati più e più volte infranti da ostacoli di ogni tipo. Ciò nonostante, grazie a una determinazione fuori dal comune, Daniel alla fine è riuscito a coronare il proprio destino. La sua storia è universale e al contempo molto motivante per chiunque stia cercando di realizzare i propri sogni.

Che effetto ha avuto sullo sviluppo della modalità l'annuncio che Daniel Bryan sarebbe tornato sul ring?

Prima che il suo ritorno sulle scene venisse confermato, il finale di Presentazione 2K era indefinito... un po' come la carriera di Daniel Bryan. Avevamo pensato a diverse soluzioni, ma una volta arrivato l'annuncio è stato facile dare una conclusione alla storia. Era logico e naturale che l'apice fosse il suo match di ritorno a WrestleMania 34, in team con Shane McMahon. Per dare una forma definitiva alla storia, narrata attraverso le interviste, ci siamo basati sul discorso di Daniel a SmackDown Live e sul suo significato ultimo: la volontà di combattere per i propri sogni nonostante le avversità.

 

Com'è stato lavorare con la WWE alla creazione delle interviste?

Lavorare con la squadra di produzione della WWE è stato eccezionale. La passione e l'esperienza che mettono in tutti i loro progetti è notevole, e Presentazione 2K non ha fatto eccezione. Nessuno meglio di loro sa raccontare le storie delle Superstar della WWE.

Questa edizione di Presentazione 2K comprende 15 pacchetti di videointerviste a Daniel Bryan, per una durata totale di oltre 25 minuti! 

Come siete arrivati a questo livello di interazione tra i filmati delle interviste e i match stessi?

Volevamo che le interviste e i diversi filmati storici non fungessero solo da supporto per i momenti di gioco vero e proprio, ma che reggessero e rendessero godibile la storia indipendentemente dai match da giocare. Volevamo insomma produrre un mini documentario di qualità paragonabile a quelli trasmessi dal WWE Network. Grazie al supporto della squadra di produzione della WWE, direi che l'obiettivo è stato raggiunto. È innegabile che la determinazione dimostrata da Daniel Bryan nel superare tutti gli ostacoli che si sono frapposti tra lui e i suoi sogni, oltre al famoso discorso che ha tenuto in merito, ci abbiano ispirato nella realizzazione di questa Presentazione.

Quanti match comprende questa Presentazione 2K e come mai avete scelto proprio quelli? Dev'essere stato difficile scegliere solo 11 match tra tutti quelli combattuti da Daniel Bryan!

Sono 11 match storici e un match "a sorpresa", per un totale di 12 match.

Abbiamo scelto quelli più importanti dal punto di vista della storia del personaggio. L'obiettivo era di permettere ai fan di rivivere sia i momenti più leggendari sia quelli potenzialmente meno conosciuti; si tratta quindi di match importanti per il contesto, per l'effetto che hanno avuto sulla carriera di Daniel Bryan o per la loro particolare spettacolarità.

Questo non vuol dire che selezionarli sia stato facile. Siamo partiti da un elenco piuttosto lungo e abbiamo scremato tramite scelte molto difficili. In sostanza, abbiamo scelto i match che meglio ci potessero aiutare a narrare i progressi di Daniel Bryan nel corso della sua carriera, e l'impegno che ha dovuto profondere per diventare la Superstar WWE che è oggi.

Presentazione 2K permetterà di combattere in nove storiche arene. Quale in particolare non vedete l'ora di vedere nel gioco?

Poter combattere nell'arena Velocity sarà un bellissimo tuffo nel passato. È un'arena che ha visto iniziare la carriera di tantissimi wrestler, e sul suo ring si sono combattuti match di altissima qualità e altri decisamente sottovalutati. Sarà inoltre un piacere vedere l'arena di New Orleans che ha ospitato WrestleMania XXX, un momento memorabile per Daniel Bryan nonché l'apice assoluto dello "Yes!" Movement.

Quali sono i vostri completi preferiti di Daniel Bryan tra quelli inclusi in Presentazione 2K?

Presentazione 2K comprende 11 modelli diversi per il personaggio di Daniel Bryan, e non si tratta di differenze solo estetiche; insulti e mosse sono ispirati ai diversi periodi della sua carriera. La versione più giovane di Daniel Bryan farà quindi leva sulla velocità e sulle sottomissioni, mentre la versione moderna farà uso dello Yes! Kick, della Yes! Lock e in generale delle sue mosse più famose. Siamo fieri di poter offrire ai giocatori una rappresentazione il più fedele possibile della carriera di Daniel Bryan nella WWE.

Cos'altro ci potete dire riguardo a Presentazione 2K?

 Abbiamo in serbo tantissime sorprese per i nostri fan. Eccone alcuni esempi:

Quali sono stati i momenti più memorabili della produzione di questa Presentazione 2K su Daniel Bryan?

Alcuni dei nostri non vedevano questi match da tantissimo tempo, mentre altri non li avevano mai visti prima. Durante i periodi di ricerca e di lavorazione è stato un piacere per tutti riscoprire, o scoprire da zero, i momenti più importanti della carriera di Daniel. Questa è una delle caratteristiche più speciali di Presentazione: alcuni dei nostri fan si godranno questi contenuti per la prima volta in assoluto e verranno quindi spinti a visitare il WWE Network per godersi questi match anche ad anni di distanza.

Altri momenti memorabili sono stati:

Infine non possiamo esimerci dal chiedere: Com'è stato lavorare con Daniel Bryan?

 La genuinità è una caratteristica molto importante di Daniel Bryan, per cui non sorprenderà nessuno sapere che Daniel è esattamente come ce lo si aspetta: un professionista capace e scrupoloso che ci ha dedicato tutto il tempo possibile e ha risposto con estrema sincerità alle nostre domande. Quando si inizia un progetto del genere è normale cercare modi inaspettati di inquadrare l'argomento, e potete immaginare come sia stato difficile visto quanto si è parlato di Daniel nell'ultimo anno. L'apporto di Daniel è stato inestimabile perché ci ha permesso di avere sempre storie e prospettive nuove di cui occuparci. Lavorare con lui è stato un vero piacere e ci auguriamo che sia soddisfatto quanto noi del risultato finale.